Villa Poggio Ai Merli: la tua vacanze a firenze in una dimora storica.

Le vacanze a Firenze sono sempre un'esperienza interessante, da molteplici punti di vista. Firenze e le sue colline rappresentano un'occasione straordinaria per un tour enogastronomico. Ma Firenze e la Toscana tutta sono sinonimo di Storia, con la S maiuscola. Villa Poggio Ai Merli è un relais con l'anima dell'agriturismo, una dimora storica, come qui di seguito si racconta, immerda nelle colline fiorentine.

villa poggio ai merli
dimora storica per vacanze a firenze vacanze in toscana
vacanze a firenze in dimora storica
villa storica Firenze: le grandi famiglie fiorentine

La Villa fu edificata nel XV secolo per volontà della Famiglia Vitelli, nobili castellani ed alleati politici della Famiglia Medici. Nel 1492 la Signoria di Firenze subì, con la morte di Lorenzo il Magnifico e la sua "politica dell'equilibrio" fra gli Stati, un grave tracollo culturale, politico ed economico, cui fece seguito l'insorgere dello spirito repubblicano capitanato dal frate domenicano Girolamo Savonarola.

Così Piero de' Medici, figlio di Lorenzo, affidò anche ai fratelli Paolo e Vitellozzo Vitelli, abili condottieri e reputati tra i massimi esperti nelle perizie militari, il compito di ripristinare uno Stato Regionale Principesco.

Da un'analisi storica composta risulta probabile che Villa Poggio ai Merli, già Villa Vitelli, fu costruita sotto dirette indicazioni di Vitellozzo Vitelli, il quale la volle conforme ai canoni architettonici del Rinascimento e posizionata in zona geograficamente strategica rispetto alle principali vie di comunicazione quali: Firenze, Volterra, Siena e Pisa.

dimora storica toscana: gli altovini sangalletti

Verso la fine del '700 la Villa fu venduta agli Altoviti Sangalletti, nobile e potente famiglia fiorentina che già dal 1192 ricopriva numerosi incarichi politici, tra cui Senatori, Gonfalonieri, Cavalieri di Giustizia, Gran Cancellieri, Balì, Buonuomini e Consoli.

A questa Famiglia viene dato il merito della costruzione della cappella in Villa, odierno appartamento Brunelleschi, dove all'entrata si può ancora ammirare lo stemma in pietra raffigurante un lupo rapace in campo nero. L'importanza storico- politica della Famiglia Altoviti è testimoniata anche dalla presenza del loro stemma nella chiesa di S. Croce, nella chiesa dei S.S. Apostoli, nella chiesa di S. Maria Novella e nel museo Stibbert.

dimora storica firenze

Nel corso dei secoli la Villa, pur subendo numerosi interventi architettonici, ha mantenuto intatto il corpo di fabbrica principale e con esso il fascino del passato. Anche gli attuali proprietari, affidandosi all'operato di un esperto architetto fiorentino, hanno semplicemente rivalutato il patrimonio artistico ed ambientale della Residenza, creando un Relais all'interno di una Riserva Naturale proprio alle porte di Firenze.

Walter e Verena Merlo, insieme allo Staff di Villa Poggio ai Merli, Vi augurano un soggiorno indimenticabile immerso nelle meraviglie della natura, dell'arte e della storia fiorentina.